Vol. 9 No. 1 (2018): MEDIA EDUCATION – Studi, ricerche, buone pratiche
Articles

LA TEMPESTA PERFETTA: SOCIAL MEDIA, FAKE NEWS E LA RAZIONALITÀ LIMITATA DEL CITTADINO

Published May 4, 2020
Keywords
  • Fake news, razionalità limitata, controllo algoritmico, casse di risonanza, istruzione,
  • Fake news, bounded rationality, algorithmic gatekeeping, echo chambers, education

Abstract

Per comprendere come le fake news siano divenute un problema ora dobbiamo interrogarci sulla mutata ecologia dell’informazione e prendere in prestito ciò che abbiamo appreso dalle varie scienze sociali sul modo in cui le persone si informano e prendono decisioni. Si tratta di fare uno sforzo sia multidisciplinare sia di analisi di sistema, considerando i vari livelli del problema che entrano in gioco. In questo contributo discutiamo dell’interazione tra la razionalità limitata dei cittadini, le caratteristiche delle reti sociali online come l’omofilia, la natura delle piattaforme online e il fenomeno della echo chamber. Nell’ultima parte analizziamo un possibile modello di sintesi che mette insieme i diversi livelli di analisi ed elementi che entrano in gioco nella nuova ecologia dell’informazione e rendono possibile la diffusione di fake news. In conclusione, presentiamo una riflessione su possibili rimedi mantenendo l’idea di un approccio di sistema.

To understand how fake news have become a problem now we need to investigate the mutated information ecology and borrow what we have learned from social sciences about how people consumer information and take decisions. It is a multidisciplinary effort and a necessary systemic view that considers how different levels of problem interact. In this essay, we discuss the interaction between the bounded rationality of citizens, the characteristics of social networks such as homophily, the nature of online platform and the echo chambers phenomenon. In the last part we discuss a possible model of synthesis that brings together the different levels and elements characterizing the new ecology of information which creates the conditions for the diffusion of fake news. Concluding, we present a few remarks about possible remedies within such systemic approach.