Vol. 21 No. 3 (2021): Research and practices to learn how to reach a sustainable and healthy economic and social recovery post Covid-19
Articles

Finally at school: the return to classes of vulnerable pupils. Results of the FocuScuola Inclusion research 20.20

Elena Zanfroni
Università Cattolica del Sacro Cuore
Published December 31, 2021
Keywords
  • back to school,
  • inclusion,
  • welcoming,
  • Covid-19,
  • ritorno a scuola,
  • inclusione,
  • accoglienza
  • ...More
    Less
How to Cite
Zanfroni, E., Maggiolini, S., & d’Alonzo, L. (2021). Finally at school: the return to classes of vulnerable pupils. Results of the FocuScuola Inclusion research 20.20. Form@re - Open Journal Per La Formazione in Rete, 21(3), 25-40. https://doi.org/10.36253/form-10422

Abstract

The research FocuScuola 20.20 – promoted by the Centre for Studies and Research on Disability and Marginality of Università Cattolica del Sacro Cuore – aims at specifically understanding the state of the art of the inclusive processes at the return to school after the first lockdown period. This research is in line with the aims of national and international surveys that have analysed the challenges to which the school system has been called in this period of health and social emergency. The collected data show a picture that seems to confirm the critics linked to an ideological and reductive scenario. This view is although characterized by some positive elements in terms of reception and attention to students with greater vulnerability, but it is substantially distant from the realisation of educational pathways that assume educational differentiation as an authentic perspective and concrete working method.

 

Quando tutto è ricominciato: il ritorno a scuola degli alunni più fragili. Esiti della ricerca FocuScuola Inclusione 20.20.

 

La ricerca FocuScuola 20.20 – promossa dal Centro Studi e Ricerche sulla Disabilità e la Marginalità dell’Università Cattolica del Sacro Cuore – ha inteso comprendere in modo specifico lo stato dell’arte dei processi inclusivi al rientro a scuola dopo il primo periodo di lockdown. Lo studio è in linea con le finalità di indagini nazionali e internazionali che hanno analizzato le sfide a cui il sistema scolastico è stato chiamato in questo periodo di emergenza sanitaria e sociale. I dati raccolti evidenziano un quadro che, seppur caratterizzato da alcuni elementi positivi sul piano dell’accoglienza e dell’attenzione verso gli alunni con maggiore vulnerabilità, sembra confermare le criticità legate ad una visione per molti aspetti ideologica e riduttiva, sostanzialmente lontana dalla realizzazione di percorsi educativi che assumano la differenziazione didattica come autentica prospettiva e concreta modalità di lavoro.