Vol. 22 No. 3 (2022): Life skills and human transitions
Articles

Learn as you walk. The role of physical activity in the development of life skills

Martina Petrini
Università degli Studi "G. d'Annunzio" Chieti-Pescara
Published December 31, 2022
Keywords
  • life skills,
  • physical activity,
  • walking,
  • wellness,
  • education,
  • attività motoria,
  • camminare,
  • benessere,
  • educazione
  • ...More
    Less
How to Cite
Petrini, M. (2022). Learn as you walk. The role of physical activity in the development of life skills. Form@re - Open Journal Per La Formazione in Rete, 22(3), 222-234. https://doi.org/10.36253/form-13631

Abstract

The aim of this article is to analyse the educational potential of the many forms of walking, specifically investigating the role that this form of movement can play in the development of life skills. Walking is not only the simplest and most spontaneous way that human beings have to move from one place to another, but it is an action that can take on a series of meanings from both an anthropological-philosophical and a pedagogical point of view. Indeed, walking is one of the most accessible and cost-effective physical activities, a slow and alternative type of travel, a form of sustainable mobility, and an original means to facilitate learning. This paper, by referring to some experimental projects that focus on various ways of walking, will attempt to explore the specific value that each of them may have in the person’s educational and self-developmental process.

 

Apprendere camminando. Il ruolo dell’attività motoria nello sviluppo delle life skills.

L’articolo si pone l’obiettivo di analizzare le potenzialità formativo-educative delle molteplici declinazioni del cammino, approfondendo nello specifico il ruolo che tale forma di movimento può avere nello sviluppo delle life skills. Camminare non è solamente il modo più semplice e spontaneo che l’uomo ha per spostarsi da un luogo ad un altro, bensì è un’azione che può assumere una serie di significati sia da un punto di vista antropologico-filosofico che pedagogico. Il cammino si configura, infatti, come una delle attività motorie più accessibili ed economiche, come lenta ed alternativa tipologia di viaggio, come forma di mobilità sostenibile, come un originale dispositivo per agevolare l’apprendimento. Il presente contributo, facendo riferimento ad alcuni progetti sperimentali incentrati sui variegati modi di camminare, cercherà di esplorare il valore specifico che ognuno di essi può avere nel processo formativo ed autoformativo della persona.

Metrics

Metrics Loading ...