Vol. 20 No. 1 (2022): Walking and Staying in the Landscape
News

Giornate internazionali di studio sul paesaggio 2021 e 2022. Percepire il co-divenire incarnando alterità

Elena Antoniolli
DIDA - Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Firenze
Published July 1, 2022
How to Cite
Antoniolli, E. (2022). Giornate internazionali di studio sul paesaggio 2021 e 2022. Percepire il co-divenire incarnando alterità. Ri-Vista. Research for Landscape Architecture, 20(1), 308-313. https://doi.org/10.36253/rv-12694

Abstract

La recensione propone una prospettiva critica della diciassettesima edizione delle Giornate Internazionali di Studio sul Paesaggio organizzata da Fondazione Benetton Studi Ricerche incentrata sul rapporto tra corpi e paesaggi. Come partecipa la nostra adesione corporea al paesaggio? Qual è la misura dell’interazione sensoriale con esso? Come si evolve il rapporto tra corpo e paesaggio nell’Antropocene? Attraverso queste domande si articola la riflessione tra realtà percepita e corporeità, tra esperienza sensoriale e immaginario mitopoietico, in un connubio tra arte, antropologia, storia dell'arte dei giardini, cultura del paesaggio e danza. Ripercorrendo i ragionamenti dei dieci contributi che hanno nutrito il convegno, emergono affinità tematiche tra “essere” nel paesaggio e “sentire” il paesaggio.

Il coinvolgimento attivo e percettivo del corpo avviene grazie un’immersione reale nel paesaggio, ma anche attraverso la sua dimensione narrativa. Il corpo, specchio della paesaggio, muta nella sua fisicità e nella sua condizione psichica, richiamando un processo di metamorfosi reciproca e al contempo un approccio psicogeografico, in cui l’erranza ci invita ad accogliere l’Altro e l’ibridazione del paesaggio, secondo un neo-animismo del “sentire”.

Metrics

Metrics Loading ...